La provincia di Alessandria

Dolci terre fra Gavi e Dolcetto

Novi Ligure (39,00 km)
Caricamento...
Descrizione del percorso

Un anello di 40 chilometri nelle colline attorno a Novi Ligure,tra i vigneti del Gavi e quelli del Dolcetto.

Dalla stazione ferroviaria percorriamo via Girardengo, attraversando il centro di Novi; in fondo svoltiamo a destra in via Paolo da Novi e, al semaforo, attraversiamo uscendo dalla città in direzione di Gavi.
Saliamo per circa 1 chilometro su una strada stretta e abbastanza trafficata; la lasciamo svoltando a sinistra in direzione Monterotondo. Dopo km.1,5 (km.3) svoltiamo a sinistra imboccando la strada Castellone, un percorso panoramico tra tenute e vigneti in direzione di Serravalle Scrivia. Al bivio (km.6,5) svoltiamo a sinistra verso Monterotondo, scendendo nel bosco, passiamo davanti alla tenuta LA RAIA, e risaliamo ripidamente per circa un chilometro fino  a Monterotondo (km.10 – m. 315 slm), sede di famose case vinicole.
Procediamo per Gavi  e dopo tre chilometri di saliscendi  arriviamo nel piano scorgendo, in alto sulla destra, l’imponente forte, fino a incrociare la provinciale da Serravalle per Gavi (km.13). Svoltiamo a destra ed entriamo in Gavi. Oltre al Forte, meritano una visita la chiesa romanica di San Giacomo e la porta medievale. Usciamo in direzione San Cristoforo; svoltando a sinistra sul ponte sul Lemme, intravediamo, in alto, il santuario della Madonna della Guardia.
Scendiamo dolcemente lungo la valle e poi iniziamo la salita che in km.1,5 e 100 metri di dislivello ci porta a San Cristoforo (km.19 – m.300 slm) . Prima della fine del paese giriamo a destra in direzione Novi Ligure e poi subito a sinistra sulla bellissima strada del Rondanino, in costa tra i vigneti per circa 5 chilometri fino ad incontrare la strada per Francavilla. Svoltiamo a destra e scendiamo rapidamente; oltrepassiamo il Lemme, entriamo a Francavilla Bisio e imbocchiamo la strada che sale al Castello e poi, in tre chilometri, ci porta a Tassarolo (km.30). Torniamo indietro fino alla chiesetta di San Defendente e svoltiamo a destra per Pasturana, su uno sterrato che fiancheggia i campi da golf e che ci porta alla strada che, in due tornanti, sale al paese, che conserva testimonianze dell’epoca napoleonica. All’uscita del paese, in direzione di Novi,  facciamo una sosta alla antica pieve di San Martino (VII secolo), bevendo alla fonte (km.35). Procediamo sulla provinciale e in tre  chilometri torniamo a Novi Ligure. In tutto circa 40 chilometri.

Di Caludio Pasero e Daniela Pestarino

Punti di interesse

Comune di Gavi
Comune di Novi Ligure
Sulle Dolci Terre di Novi 
Chiesa romanica di San Giacomo in Gavi 
Comune di Tassarolo 
Pieve di San Martino a Pasturana

Partenza, arrivo e comuni attraversati
Partenza e arrivo
piazza Falcone e Borsellino, 12
15067 Novi Ligure (AL)
Alessandria
Visualizza su mappa
Comuni attraversati
Gavi, Novi Ligure, Pasturana, Tassarolo
Fat Map
Si segnala che gli itinerari possono prevedere dei tratti in compresenza di traffico veicolare.
Le informazioni contenute nei percorsi non impegnano la responsabilità di autori e verificatori dei percorsi stessi.